PROCEDURA APERTA PER L’AFFIDAMENTO DELL’INCARICO DELLA PROGETTAZIONE DEFINITIVA ED ESECUTIVA, NONCHé IL COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE E LA PRESTAZIONE DEL GEOLOGO PER LA REDAZIONE DELLA RELAZIONE GEOLOGICA, PER LA RICONVERSIONE FUNZIONALE E TIPOLOGICA PER ATTIVITà DIDATTICHE DI UNA PORZIONE DEL PADIGLIONE “A” DEL POLICLINICO UNIVERSITARIO “G. MARTINO”.

Data Pubblicazione: 14/04/2017
Data Scadenza: 24/05/2017
CIG: 6984487501 -
Data pubblicazione G.U.: 14/04/2017
Data prima seduta pubblica: 26/05/2017
Importo (iva esclusa): € 193.478,63

Date artt. VII e IX disciplinare di gara

Avendo riscontrato carenze di visibilità di due date sul disciplinare di gara, si precisa quanto segue: 1) la data entro la quale i concorrenti potranno presentare l'istanza di effettuazione del sopralluogo è il 15 MAG 2017 (Art. VIII); 2) la data entro la quale potranno essere richiesti chiarimenti è il 18 MAG 2017 (Art. IX).


Avviso di rettifica

Si comunica che nella Sezione Allegati sono stati pubblicati due elaborati tecnici modificati e conseguente avviso di rettifica.


Pubblicazione rettifica GURI

Data pubblicazione avviso di rettifica: Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 56 - V Serie Speciale - del 17.05.2017.


Avviso seduta pubblica

Il Seggio di gara continuerà le operazioni di gara il 30.5.17 ore 9:00 presso il Dipartimento Amministrativo Attività Negoziale e Servizi Generali sito nel Plesso Centrale Universitario - Edificio "E" - Via dei Verdi, Messina.


Avviso seduta pubblica

Il Seggio di gara continuerà le operazioni di gara il 07.6.17 ore 9:00 presso il Dipartimento Amministrativo Attività Negoziale e Servizi Generali sito nel Plesso Centrale Universitario - Edificio "E" - Via dei Verdi, Messina.


Avviso seduta pubblica

Il Seggio di gara continuerà le operazioni di gara il 14.6.17 ore 9:00 presso il Dipartimento Amministrativo Attività Negoziale e Servizi Generali sito nel Plesso Centrale Universitario - Edificio "E" - Via dei Verdi, Messina.


Curricula Commissione Giudicatrice

Nella sezione allegati sono stati pubblicati i curricula dei componenti della Commissione Giudicatrice.


Avviso seduta pubblica

Il Seggio di gara continuerà le operazioni di gara il 19.6.17 ore 9:00 presso il Dipartimento Amministrativo Attività Negoziale e Servizi Generali sito nel Plesso Centrale Universitario - Edificio "E" - Via dei Verdi, Messina.


Avviso rinvio seduta del 19.6.17

La seduta fissata dal Seggio di gara per il 19.6.17 ore 9:00 viiene postergata al 21.6.17 stessa ora presso il Dipartimento Amministrativo Attività Negoziale e Servizi Generali sito nel Plesso Centrale Universitario - Edificio "E" - Via dei Verdi, Messina.


Avviso seduta pubblica

Il Seggio di gara continuerà le operazioni di gara il 27.6.17 ore 9:00 presso il Dipartimento Amministrativo Attività Negoziale e Servizi Generali sito nel Plesso Centrale Universitario - Edificio "E" - Via dei Verdi, Messina.


Avviso seduta pubblica

Il Seggio di gara continuerà le operazioni di gara il 5.7.17 ore 9:00 presso il Dipartimento Amministrativo Attività Negoziale e Servizi Generali sito nel Plesso Centrale Universitario - Edificio "E" - Via dei Verdi, Messina.


Avviso seduta pubblica

Il Seggio di gara continuerà le operazioni di gara il 27.7.17 ore 9:00 presso il Dipartimento Amministrativo Attività Negoziale e Servizi Generali sito nel Plesso Centrale Universitario - Edificio "E" - Via dei Verdi, Messina.


Pubblicazione provvedimento di ammissione ed esclusione partecipanti

Nella sezione allegati è astato pubblicato il provvedimento di ammissione ed esclusione dei partecipanti


Avviso seduta pubblica

Si comunica che la Commissione Giudicatrice procederà all'apertura delle buste contenenti le offerte tecniche dei concorrenti ammessi giorno 7.8.2017 alle ore 9:00 presso il Dipartimento Amministrativo Attività Negoziale e Servizi Generali sito nel Plesso Centrale Universitario - Edificio "E" - Via dei Verdi, Messina.


Avviso seduta pubblica

Si comunica che la Commissione Giudicatrice procederà all'apertura delle buste contenenti le offerte economiche dei concorrenti ammessi giorno 7.9.2017 alle ore 9:00 presso il Dipartimento Amministrativo Attività Negoziale e Servizi Generali sito nel Plesso Centrale Universitario - Edificio "E" - Via dei Verdi, Messina.


Relazione Finale

Si comunica che nella sezione "Allegati" è stata pubblicata la Relazione Finale.


Avviso seduta pubblica

Si comunica che la Commissione Giudicatrice si riunirà in seduta pubblica giorno 9/10/2017 alle ore 9:00 presso il Dipartimento Amministrativo Attività Negoziale e Servizi Generali sito nel Plesso Centrale Universitario - Edificio "E" - Via dei Verdi, Messina.


Versione stampabile

D: In riferimento alla gara di progettazione con la presente si chiedono i seguenti chiarimenti: 1) se sono stati previsti delle somme economiche per l’esecuzione di indagini geognostiche, sismiche e prove di laboratorio geotecnico propedeutiche per l’espletamento della relazione geologica ai sensi del D.M. 14.01.2008; 2) in quale voce del quadro economico sono state inserite suddette somme.

R:

In merito si rimanda al punto C- Somme a disposizione di cui al Quadro Economico, allegato alla Relazione Tecnica pubblicata sul presente sito.


D: Con riferimento alla procedura in oggetto, nel caso di partecipazione come Raggruppamento di professionisti non ancora costituiti, i requisiti relativi al punto 9 del disciplinare di gara, considerato che il Capogruppo Mandatario li deve possedere in quantità compresa fra il 40% ed il 60% e la restante parte deve essere posseduta cumulativamente dai mandanti, si desidera sapere se tutti i Mandanti devono possedere requisiti in tutte le classi e categorie a cui si riferiscono i servizi da affidare oppure se i Mandanti possono possedere tali requisiti anche per non tutte le classi e categorie pur raggiungendo cumulativamente i requisiti restanti a quelli dichiarati dal Capogruppo mandatario.

R:

Nell’ambito delle attività oggetto della procedura di gara non è individuata una prestazione prevalente e, pertanto, è ammesso esclusivamente il raggruppamento temporaneo di tipo orizzontale. I requisiti finanziari e tecnici devono essere posseduti per tutte le classi e categorie a cui si riferiscono i servizi da affidare cumulativamente dal raggruppamento, tenendo conto che il capogruppo mandatario li deve possedere in quantità compresa fra il 40% ed il 60% e la restante parte deve essere posseduta cumulativamente dai mandanti.


D: In ottemperanza alle disposizioni contenute al paragrafo V denominato Classi, categorie e tariffe professionali delle Linee Guida n. 1 attuative del nuovo Codice degli Appalti recanti “Indirizzi generali sull’affidamento dei servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria” che recita che sono da ritenersi idonei a comprovare il requisito di capacità tecnico-professionale richiesto i servizi svolti nell’ambito della stessa categoria “edilizia”, ancorché con diversa destinazione funzionale, purché il grado di complessità almeno pari a quello della categoria individuata IA.03 – grado di complessità1,15 – di cui alla tavola Z-1 allegata al Decreto del Ministero della Giustizia del 17/06/2016, si richiede se, con lo stesso spirito, tutti i requisiti della IA.03 possano essere dimostrati con lavori eseguiti in classe IA.04 grado di complessità 1,30.

R:

Si richiamano in merito le Linee Guida n. 1 dell’Anac: “Le considerazioni … applicabili alle opere inquadrabili nelle attuali categorie “edilizia”, “strutture”, “viabilità”, non appaiono, di regola, estensibili ad ulteriori categorie (impianti, idraulica ecc.), in quanto nell’ambito della medesima categoria convivono destinazioni funzionali caratterizzate da diverse specificità.
Pertanto, trattando di impianti elettrici e speciali a servizio delle costruzioni, si ritiene che i lavori eseguiti in classe IA.03 non possano essere giustificati con lavori eseguiti in classe IA.04.


D: Si desidera sapere se lo Junior che partecipa come Mandante al Raggruppamento di Professionisti, considerato che ai sensi del D.M. 263/2016 i requisiti dello stesso non concorrono alla formazione dei requisiti di partecipazione richiesti dai committenti, deve ugualmente avere parte dei requisiti di cui ai punti 8,9 e 10 del disciplinare di gara.

R:

Si chiarisce che i requisiti del Giovane Professionista non concorrono alla formazione dei requisiti di partecipazione richiesti ai concorrenti, come precisato all’Art. III, pag. 2, del disciplinare di gara.


D: In riferimento all'ultimo paragrafo dell'art. IV del Disciplinare di Gara, lo scrivente Capogruppo, chiede, inoltre, se l'indicazione «requisiti di cui ai precedenti punti 5, 6 e 9» debba considerarsi come un refuso e che nei fatti il riferimento sia ai punti 6, 7 e 11. Analogamente, chiede se nel capoverso finale del paragrafo, il riferimento «al precedente punto 7» vada interpretato come un altro refuso e, quindi, vada considerato in sua sostituzione il punto 8.

R:

Si conferma che trattasi di refuso di stampa, pertanto l’ultimo capoverso di pag. 4 del disciplinare deve intendersi “I requisiti di cui ai precedenti punti 6, 7 e 10 …” e “Il requisito non frazionabile di cui al precedente punto 8 …”


D: Nel caso d Costituenda A.T.P. le percentuali della Capogruppo Mandataria e dei Mandanti devono essere considerate in tutte le classi e categorie o la Capogruppo deve avere dal 40 al 60% degli importi di tutte le categorie di lavori e i Mandanti cumulativamente la restante parte in misura non inferiore al 40%? E specificatamente ipotizzando come esempio un importo di lavori pari ad € 1.000.000,00 suddiviso in classe E10 € 500.000,00, classe IA.O2 € 200.000,00 e classe IA.03 € 300.000,00, : ipotesi 1 : la Capogruppo deve avere lavori eseguiti minimo € 400.000,00 massimo € 600.000,00 indipendentemente dalle singole classi e categorie e la restante parte cumulativamente dai Mandanti; ipotesi 2 : la Capogruppo deve avere lavori eseguiti minimo il 40% massimo il 60% di € 500.000,00 in classe E.10, di € 200.000,00 in classe IA.O2 ed € 300.000,00 in classe IA.O3 merntre i Mandanti la restante parte cumulativamente indipendentemente dal possesso per ognuno in tutte le classi e categorie .

R:

Si chiarisce che, come emerge anche dal penultimo capoverso dell’art. IV del disciplinare di gara, nel caso di raggruppamenti temporanei i requisiti finanziari e tecnici devono essere posseduti per tutte le classi e categorie a cui si riferiscono i servizi da affidare cumulativamente dal raggruppamento, tenendo conto che il capogruppo mandatario li deve possedere in quantità compresa fra il 40% ed il 60% in ciascuna delle categorie da cui risulta essere composto l’appalto. In ogni caso, la mandataria possiede i requisiti di partecipazione alla gara in misura percentuale superiore rispetto a ciascuno dei mandanti.


D: In riferimento a quanto riportato nella relazione tecnica della gara in oggetto la categoria ID E.20 riguarda "interventi di ristrutturazione edilizia e strutturale finalizzate all'adeguamento o miglioramento sismico" quindi in parte riconducibili anche alla categoria ID S.03. Quindi si chiede se, ai fini della dimostrazione degli aspetti qualitativi (vedi pag. 10 del disciplinare) possono essere presentati servizi classificabili in S.03 riguardanti interventi di miglioramento o adeguamento sismico.

R:

Si chiarisce che, solo al fine di dimostrare la professionalità e l’adeguatezza dell’offerta tecnica [punto a) di aspetti qualitativi pag. 10 del disciplinare di gara] potranno essere presentati servizi classificabili in S.03 riguardanti interventi di miglioramento o adeguamento sismico, ferma restando la discrezionalità della Commissione Giudicatrice nella valutazione degli stessi.


D: Con la presente chiedo se il documento di gara DGUE (modello A4) in caso di RTP da costituire deve essere compilato oltre che dal capogruppo/ mandatario anche dai singoli mandanti, trasmettendo pertanto il DGUE del capogruppo ed anche quelli dei singoli mandanti.

R:

Si.
Si rimanda all’Art. XII del disciplinare di gara.

 


D: L’operatore economico, singolo o in raggruppamento di cui all’art. 45 (rectius: di cui agli articoli 45 e 46), per un determinato appalto, può soddisfare la richiesta relativa al possesso dei requisiti di carattere economico, finanziario, tecnico e professionale di cui all’art. 83, comma 1, lettere b) e c), necessari per partecipare ad una procedura di gara, e, in ogni caso, con esclusione dei requisiti di cui all’art. 80, nonché il possesso dei requisiti di qualificazione di cui all’art. 84, avvalendosi delle capacità di altri soggetti, anche di partecipanti al raggruppamento, a prescindere dalla natura giuridica dei suoi legami con questi ultimi

R:

Si chiarisce che, a norma dell’art. 89 comma 1 del Codice Appalti, l’operatore economico, singolo o in raggruppamento, può soddisfare la richiesta relativa al possesso di requisiti di carattere economico, finanziario, tecnico e professionale avvalendosi della capacità di altri soggetti anche partecipanti al raggruppamento.


D: Si chiede di specificare se i “curricula tecnico professionali” dei componenti che effettueranno le singole prestazioni, dovranno essere presentati come UNICO documento costituito da un totale massimo di 6 pagine A4 o 3 pagine A3, da inserire nella busta B- offerta tecnica oppure da singoli curricula, ciascuno di massimo 6 pagine A4 o 3 pagine A3, da inserire nella Busta B-offerta tecnica.

R:

Si chiarisce che dovranno essere presentati i curricula tecnico professionali dei componenti che effettueranno le singole prestazioni e del coordinatore deputato all’integrazione delle varie prestazioni specialistiche includenti aspetti di project management. Ciascun singolo curriculum non dovrà superare le 6 pagine formato A4 o le 3 pagine formato A3.


D: Si chiede di chiarire quanto riportato a pag. 18 del Disciplinare: “ Nel caso di avvalimento le dichiarazioni devono essere, formulate e sottoscritte distintamente dal concorrente ( nel caso di raggruppamento Temporaneo di Professionisti o Consorzio Ordinario costituendo distintamente da ciascun associato/associando) e dall’ausiliario”, in quanto, in caso di avvalimento le dichiarazioni devono essere rese distintamente dal soggetto ausiliario e dal soggetto ausiliato che non può essere il raggruppamento nel suo complesso, bensì solo il componente del raggruppamento che assume la funzione di ausiliato.

R:

Si chiarisce che nel caso specifico di avvalimento “interno” tutte le dichiarazioni previste all’art. XVI pag. 18 del disciplinare di gara – penultimo capoverso – dovranno essere formulate e sottoscritte dai singoli partecipanti al raggruppamento, specificando se le effettuano anche nella qualità di ausiliario o ausiliato.


D: In merito all'articolo XV, criterio a), a pag. 11, si chiede se i tre servizi da paresentare devono essere limitati agli ultimi 10 anni o se si possono esporre servizi realizzati in epoca antecedente.

R:

sS precisa che i tre servizi di cui al criterio a) dell’offerta tecnica-qualitativa - Art. XV del disciplinare, qualificabili affini all’oggetto dell’appalto e ritenuti dal concorrente significativi della propria capacità a realizzare la prestazione sotto il profilo tecnico, potranno essere stati realizzati in epoca antecedente all’ultimo decennio.


D: In merito all'articolo XV, criterio a), a pag. 11, si chiede se i tre servizi da paresentare devono essere limitati agli ultimi 10 anni o se si possono esporre servizi realizzati in epoca antecedente.

R:

sS precisa che i tre servizi di cui al criterio a) dell’offerta tecnica-qualitativa - Art. XV del disciplinare, qualificabili affini all’oggetto dell’appalto e ritenuti dal concorrente significativi della propria capacità a realizzare la prestazione sotto il profilo tecnico, potranno essere stati realizzati in epoca antecedente all’ultimo decennio.


Lotto: 1
CIG: 6984487501
Oggetto: Procedura aperta per l’affidamento dell’incarico della progettazione definitiva ed esecutiva, nonché il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e la prestazione del geologo per la redazione della relazione geologica, per la riconversio
Struttura proponente: Amministrazione
Proc. scelta contraente: 01-PROCEDURA APERTA
Num. partecipanti: 0
Partecipanti:
Importo aggiudicazione:
Aggiudicatari: Raggruppamento
Data inizio:
Data fine:
Somme liquidate: 0,00


Creato il 2017-04-12 13:34:35, modificato il 2017-10-12 09:37:57 da roliva@unime.it




Università degli Studi di Messina - Piazza Pugliatti, 1 - 98122 Messina - tel. +39 090 6761
Cod. Fiscale 80004070837 - P.IVA 00724160833