Giovanni Biondi

Qualifica:
Ricercatori Universitari
SSD:
ICAR/07
Telefono:
090 3977169
Fax:
090 3977480
Email:
Struttura di appartenenza:

Elenco insegnamenti per l'anno accademico 2016/2017

Denominazione Insegnamento Corso di Studi Percorso
COMPLEMENTI DI GEOTECNICA E PROGETTO DI FONDAZIONI INGEGNERIA EDILE PER IL RECUPEROcomune
GEOTECNICAINGEGNERIA CIVILE E DEI SISTEMI EDILIZIINGEGNERIA CIVILE
STABILITA' DEI PENDII, FONDAZIONI E OPERE DI SOSTEGNO (ANNUALE)INGEGNERIA CIVILEcomune

Elenco insegnamenti per l'anno accademico 2015/2016

Denominazione Insegnamento Corso di Studi Percorso
COMPLEMENTI DI GEOTECNICA E PROGETTO DI FONDAZIONI INGEGNERIA EDILE PER IL RECUPEROcomune
GEOTECNICAINGEGNERIA CIVILE E DEI SISTEMI EDILIZIINGEGNERIA CIVILE
STABILITA' DEI PENDII, FONDAZIONI E OPERE DI SOSTEGNO (ANNUALE)INGEGNERIA CIVILEcomune

Orario di Ricevimento

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Mercoledì 15:30 17:30Studio del docente. 7° piano Blocco A
Note:
DATI PERSONALI E INFORMAZIONI GENERALI
-------------------------------------------------------------------
Giovanni Biondi è nato a Catania il 20 marzo 1973.

Il 4 Aprile 1998 ha conseguito il titolo di Dottore in Ingegneria Civile, indirizzo Trasporti, presso la facoltà di Ingegneria dell’Università di Catania con votazione 110/100 e lode, discutendo la tesi "Effetto della pressione neutra sulla risposta sismica dei pendii". La commissione di laurea ha segnalato la tesi di laurea all'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Catania per il premio istituito dallo stesso Ordine.

Abilitato alla professione di Ingegnere presso l'Università di Catania nella seconda sessione del 1998, si è iscritto all’Albo degli Ingegneri della Provincia di Catania il 21/07/1998. Dal 1999 ad oggi è membro della “Commissione Strutture e Geotecnica” dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Catania.

Nel periodo Giugno 1998-Marzo 1999 ha frequentato il Master in “Progettualità esecutiva” presso OIKOS – Bologna, svolgendo uno stage formativo presso la Società di Ingegneria “SPERI” di Roma, dove si è occupato di progettazione strutturale e geotecnica, e conseguendo il diploma regionale di specializzazione post-laurea di V livello europeo.

Dal Marzo 1999 ha frequentato l'allora Istituto di Strade Ferrovie ed Aeroporti della Facoltà di Ingegneria dell'Università di Catania, indirizzando i propri studi nel settore della meccanica delle terre e dell’ingegneria geotecnica interessandosi, in particolare, di problematiche di stabilità dei pendii, ingegneria geotecnica sismica ed opere in terra rinforzata.

Nell'Aprile 2000 è stato dichiarato vincitore del concorso per l'ammissione al corso di Dottorato di Ricerca in Ingegneria Geotecnica XV ciclo, di durata triennale, con sede amministrativa presso l'Università di Catania. Durante i tre anni di corso di dottorato ha svolto attività di ricerca occupandosi di comportamento sismico delle opere in terra e dei pendii naturali. L’11 febbraio 2003 ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Ingegneria Geotecnica discutendo la tesi dal titolo “Instabilità sismica dei pendii sabbiosi causata da incrementi della pressione interstiziale”.

Il 29 Aprile 2003 è stato dichiarato vincitore della procedura comparativa per l’assegnazione di un assegno per la collaborazione alla ricerca di durata biennale presso il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell’Università di Catania. L’attività ha avuto inizio il 03 Giugno 2003 ed ha riguardato il programma di ricerca dal titolo “Analisi e modellazione del comportamento meccanico di rilevati rinforzati alla base e fondati su terreni deformabili” (Settore scientifico disciplinare ICAR/07 Geotecnica). Per l’interesse dei risultati ottenuti la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Catania ha ritenuto di rinnovare per due volte (dal 01-10-2005 al 30-09-2007 e dal 01-10-2007 al 30-09-2009) l’assegno per la collaborazione alla ricerca.

Dal 03-02-2004 è Cultore della Materia per le discipline Geotecnica e Fondazioni presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli studi di Catania ed è componente delle commissioni di esami dei corsi di Geotecnica e Fondazioni attivati nell’ambito del corso di Laurea in Ingegneria Civile.

Dal 21-12-2005 è Cultore della Materia per le discipline del settore Scientifico Disciplinare ICAR/07 (Geotecnica) presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli studi di Messina e, dal 17-01-2006 è componente delle commissioni di esami dei corsi di Geotecnica, Geotecnica I e II, Stabilità dei pendii, Geotecnica sismica, Fondazioni e opere di sostegno.

Dal 16 Ottobre 2012 è ricercatore confermato presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Messina dove svolge attività di ricerca nei settori dell’ingegneria geotecnica e dell’ingegneria geotecnica sismica occupandosi in particolare di stabilità dei pendii, opere di sostegno e risposta sismica locale.


FORMAZIONE
--------------------
Durante il periodo del Corso di Dottorato ed i successivi periodi trascorsi presso il Dipartimento di Ingegneria Civile dell’Università di Catania ha acquisito diversi titoli ed è risultato vincitore di alcune borse di studio che hanno permesso di integrare le attività di ricerca con soggiorni di studio e di approfondimento all’estero.

Le attività di studio e di ricerca, iniziate durante la preparazione della tesi di Laurea, sono, poi, proseguite durante i tre anni del corso di Dottorato di Ricerca e sono state indirizzate allo studio del comportamento sismico dei pendii e delle opere (con particolare riferimento agli effetti del comportamento ciclico dei terreni) ed al comportamento sismico delle opere di sostegno e delle opere in terra rinforzata. Le attività di studio svolte durante il Corso di Dottorato sono state integrate da numerosi momenti di approfondimento e aggiornamento attraverso la partecipazione a convegni e seminari.

L’1 Febbraio 2002, su proposta della Commissione per la Ricerca Scientifica dell’Università degli Studi di Catania, è stato dichiarato vincitore della borsa di studio “Ricerca diffusa – Progetto giovani ricercatori” dell’Università degli studi di Catania nell’A.A.1999-2000 con il progetto di ricerca”Analisi della risposta sismica di strutture in terra e valutazione di metodi e modelli per le analisi di stabilità” di cui è stato responsabile scientifico.

La formazione scientifica è stata, inoltre, completata da due periodi di studio e ricerca svolti presso l’Università di Bristol.

Nel periodo Gennaio 2002-Marzo 2002, nell’ambito della frequenza al corso di dottorato di ricerca, ha trascorso un periodo di studio e di ricerca presso l’Earthquake Engineering Research Centre (E.E.R.C.) dell’Università di Bristol occupandosi di interazione terreno-struttura in condizioni sismiche sotto la supervisione dei Proff. Roy T. Severn, David Muir Wood e Colin A. Taylor dell’Università di Bristol. L’attività svolta ha previsto studi di carattere teorico ed attività sperimentale consistenti nell’esecuzione di prove su tavola vibrante condotte su modelli di edifici in acciaio in scala poggianti su depositi di terreni granulari. L’attività, finalizzata alla valutazione degli effetti di sito sulla risposta strutturale, è stata svolta nell’ambito del progetto di ricerca ECOLEADER “Static and dynamic modelling of soil-shallow foundation-overstructure interaction” finanziato dalla Comunità Economica Europea.

Nel periodo Maggio 2003-Settembre 2003, in qualità di vincitore della Borsa di Studio Marie Curie Training site in Earthquake Engineering, ha svolto attività di ricerca presso l’Earthquake Engineering Research Centre dell’Università di Bristol occupandosi di comportamento dinamico delle opere di sostegno rigide. Le attività sono state svolte nell’ambito del progetto di formazione Marie Curie dal titolo “Experimental test and numerical modelling of seismic performance of earth-retaining structures with particular surcharge condition”. L’attività di ricerca teorica e sperimentale ha previsto l’esecuzione di prove su tavola vibrante, su modelli in scala di opere di sostegno rigide, finalizzate allo studio del meccanismo di interazione dinamica muro-terreno e allo studio dell’influenza delle caratteristiche del moto sismico imposto sulla risposta delle opere in termini di spostamenti permanenti.

Durante i tre anni del Corso di Dottorato ed i successivi periodi ha, inoltre, preso parte alle attività svolte dalla Sezione Geotecnica del Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale (D.I.C.A.) dell’Università degli Studi di Catania collaborando alle ricerche svolte nell’ambito del Gruppo Nazionale Difesa dalle Catastrofi Idrogeologiche (G.N.D.C.I.–C.N.R.), del Gruppo Nazionale di Difesa dai Terremoti (G.N.D.T.–C.N.R.), dell’Associazione Nazionale di Ingegneria Sismica (A.N.I.D.I.S.), dell’Associazione Geotecnica Italiana (A.G.I.), dell’European Technical Commitee ETC-12 dell’International Society of Soil Mechanics and Geotechnical Engineering (ISSMGE) e dell’International Geosynthetic Society (IGS), nell’ambito di programmi di ricerca di rilevanza nazionale ed internazionale. In particolare:

- nell’A.A. 1009-2000 è stato Responsabile scientifico del progetto di ricerca dal titolo ”Analisi della risposta sismica di strutture in terra e valutazione di metodi e modelli per le analisi di stabilità”, finanziato dall’Università degli studi di Catania nell’ambito della borsa di studio “Ricerca diffusa – Progetto giovani ricercatori”.

- a partire dal Maggio 2000 ha partecipato al programma di valutazione della vulnerabilità sismica della città di Catania, coordinato dal Prof. Ing. Michele Maugeri, denominato “Scenari dettagliati e provvedimenti finalizzati alla prevenzione del rischio sismico nell’area urbana di Catania” che afferiva al tema 2 del programma quadro 2000-2002 “Simulazione di Eventi Sismici e Scenari di Danno in Aree Urbane” della convenzione triennale tra il Dipartimento Nazionale della Protezione Civile ed il Consiglio Nazionale delle Ricerche-Gruppo Nazionale per la Difesa dai Terremoti (CNR-GNDT);

- dal Novembre 2002 all’Aprile 2005 ha preso parte attivamente alle attività di ricerca previste dal progetto “Analisi e modellazione del comportamento meccanico di rilevati rinforzati alla base e fondati su terreni deformabili” che il D.I.C.A. ha sviluppato per conto delle Officine Maccaferri S.p.A. di Bologna nell’ambito di una convenzione di ricerca. Il progetto ha riguardato uno studio del comportamento meccanico dei rilevati fondati su terreni di modeste caratteristiche meccaniche e rinforzati alla base mediante materassi tipo ‘reno’. Le attività svolte hanno previsto un periodo di durata annuale, durante il quale, presso il Laboratorio Prove e Materiali del D.I.C.A dell’Università di Catania, sono state effettuate prove sperimentali su modelli terreno-materasso in vera grandezza per lo studio dell’interazione in condizioni di contrazione laterale impedita. Il programma di ricerca, ha poi previsto la modellazione numerica dei risultati sperimentali ottenuti e l’implementazione di analisi numeriche per la simulazione del comportamento dei rilevati;

- dal Marzo 2004 ha partecipato alle attività svolte nell’ambito della convenzione di ricerca stipulata tra il D.I.C.A. ed il Commissario delegato per l’emergenza sismica e vulcanica nel territorio della Provincia di Catania, dal titolo “Studio geotecnico e microzonazione sismica delle aree interessate dagli eventi sismici dei mesi di ottobre, novembre e dicembre 2002 (ordinanza del presidente del Consiglio dei Ministri nr. 3278 del 04/04/2003" (coordinamento Prof. Ing. Ernesto Motta). Le attività di ricerca svolte sono state indirizzate allo studio della risposta sismica locale al fine di individuare possibili effetti di sito verificatisi durante gli eventi sismici che hanno colpito il territorio di Santa Venerina e le aree limitrofe nei mesi di ottobre, novembre e dicembre del 2002;

- dal 2005 al 2006 ha preso parte attivamente alle attività di studio e di ricerca svolte dall’Unità di Ricerca di Catania (U.R.8) nell’ambito del Progetto S3 - Scenari di scuotimento in aree di interesse prioritario e/o strategico (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Attuazione dei progetti di ricerca di particolare interesse per il Dipartimento della Protezione Civile previsti dalla convenzione ProCiv-INGV 2004-06, Coordinamento Prof. F. Pacor e M. Mucciarelli);

- nel periodo 2005-2008 ha preso attivamente parte alle attività di ricerca condotte dalle Unità dell’Università di Catania e di Messina nell’ambito del Progetto esecutivo 2005–2008, Attuazione Accordo di Programma Quadro DPC-Reluis, Progetto di ricerca N. 6, Metodi Innovativi per la Progettazione di Opere di Sostegno e la Valutazione della Stabilità dei Pendii. In particolare, sotto la supervisione del Prof. Ing. Michele Maugeri, Coordinatore Scientifico dell’Unità di Catania, si è interessato ed ha fornito contributi sui temi inerenti la Linea di Ricerca 6.3 ‘Stabilità dei pendii‘ coordinata dal Prof. Sebastiano Rampello. In data 25/07/2006, nell’ambito dello stesso progetto di ricerca, ha ricevuto incarico dal Dipartimento di Ingegneria Civile dell’Università di Messina di eseguire uno “Studio della risposta sismica dei pendii” sotto la supervisione del dott. Ing. Ernesto Cascone, Coordinatore Scientifico dell’unità di Messina;

- nel periodo Marzo 2007-Marzo 2008, presso il D.I.C. dell’Università degli Studi di Messina e il D.I.C.A dell’università degli Studi di Catania, ha preso parte alle attività di ricerca e di studio svolte in relazione al programma “Analisi delle condizioni di stabilità statica e sismica e valutazione dei cedimenti della discarica e del sito interessato dalla realizzazione della discarica da realizzarsi nell’ambito del Sistema di gestione integrato per l'utilizzo della frazione residua dei rifiuti urbani al netto della raccolta differenziata ‘Sistema Messina–Catania’ in c.da Cannizzola, Paternò (Catania)“, occupandosi degli aspetti geotecnici relativi alle condizioni di stabilità statica e sismica dei pendii e dei fronti di scavo che interessano la discarica e del comportamento statico e sismico dell’argine di ritenuta.


ATTIVITÀ DI RICERCA E PRODUZIONE SCIENTIFICA
--------------------------------------------------------------------------
L’attività di ricerca scientifica consiste complessivamente in 65 lavori, già pubblicati su riviste internazionali e nazionali, in libri di rilevanza internazionale, su atti di convegni internazionali e nazionali, negli atti dell’Incontro Annuale dei Ricercatori di geotecnica IARG (a cui, con continuità, prende attivamente parte dal 2002) e in 14 rapporti di ricerca.
Alcune delle pubblicazioni hanno ricevuto riconoscimenti risultando selezionate per l’esposizione orale in convegni di livello nazionale ed internazionale.

Completano la produzione scientifica la Tesi redatta per il conseguimento del Diploma di Laurea in Ingegneria Civile e la tesi redatta per il conseguimento del titolo di Dottore di Ricerca.

La produzione scientifica può essere suddivisa in 6 gruppi omogenei che rispecchiano altrettante linee di ricerca riguardanti:
- la stabilità sismica dei pendii naturali in condizioni sismiche(23 pubblicazioni e 5 rapporti di ricerca)
- le condizioni di stabilità statica e sismica delle opere di sostegno (5 rapporti di ricerca e 10 pubblicazioni, di cui 7 sul tema delle opere di sostegno in terra rinforzata e 3 sul tema delle opere di sostegno rigide)
- il rinforzo e il drenaggio dei terreni e dei sistemi geotecnici (8 pubblicazioni)
- la risposta sismica locale, la liquefazione e l’interazione dinamica terreno-struttura anche attraverso analisi sperimentale (13 pubblicazioni, di cui 5 sul tema della risposta sismica locale, 6 sul tema della liquefazione e 2 sul tema dell’interazione dinamica terreno-struttura); su questo tema sono stati prodotti anche 3 rapporti di ricerca
- i criteri di progetto prestazionali nell’ingegneria geotecnica sismica (5 lavori e 1 rapporto di ricerca)
- applicazioni geotecniche su larga scala: 6 pubblicazioni


ATTIVITÀ DIDATTICA
-----------------------------
A partire dal 1999 ha contribuito con continuità all'attività didattica svolta dal gruppo di ricerca di Ingegneria Geotecnica dell'allora Istituto di Strade Ferrovie ed Aeroporti della Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Catania, attualmente Sezione Geotecnica del D.I.C.A dell’Università degli Studi di Catania.

In particolare nell’ambito di alcuni corsi ufficiali attivati per i corsi di laurea quinquennali in Ingegneria Civile, Ingegneria Edile ed Ingegneria per l’ambiente e il territorio (sede di Enna), per i corsi di laurea triennali in Ingegneria Civile ed Ingegneria per il recupero edilizio ed ambientale e, infine, per il corso di laurea specialistica in Ingegneria Geotecnica, ha svolto diversi seminari di approfondimento riguardanti i principi base della meccanica delle terre, dell’ingegneria geotecnica e dell’ingegneria geotecnica sismica.

Nel 2008, 2009 e 2010 ha tenuto due seminari nell’ambito del corso di Dottorato di ricerca in Ingegneria Geotecnica attivo presso l’Università degli Studi di Catania.

A partire dal 2005 ha contribuito all'attività didattica relativa agli insegnamenti del settore scientifico-disciplinare ICAR/07 (Geotecnica) attivati presso la facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Messina, svolgendo seminari di approfondimento su alcune tematiche inerenti i principi base della meccanica delle terre, dell’ingegneria geotecnica e dell’ingegneria geotecnica sismica.

Nell’A.A.2003-2004 è stato docente a contratto presso la facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Catania dove, per il Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Geotecnica, ha tenuto il corso di “Dinamica dei terreni” (A.A.2003-04)

Nell’A.A.2004-2005 è stato docente a contratto presso la facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Catania dove, per il Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Geotecnica, ha tenuto il corso di “Consolidamento dei terreni”

Nell’A.A. 2006-07 è stato docente a contratto presso la facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Messina dove, per il Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Civile, ha tenuto il corso di “Fondazioni e opere di sostegno” dall’A.A.2006-07 all’A.A. 2008-09 e presso la facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Catania dove, per il Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Geotecnica, ha tenuto il corso di “Consolidamento dei terreni”

Nell’A.A. 2009-10, in qualità di ricercatore del settore ICAR 07, presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Messina ha tenuto il corso di “Geotecnica II”, per il corso di Laurea in Ingegneria Civile, e il corso di “Fondazioni e opere di sostegno”, per il Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Civile. Presso la facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Catania, per il Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Geotecnica, ha tenuto il corso di “Consolidamento dei terreni”

Nell’A.A. 2010-11, in qualità di ricercatore del settore ICAR 07, presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Messina ha tenuto il corso di “Geotecnica II”, per il corso di Laurea in Ingegneria Civile, il corso di “Complementi di geotecnica”, per il corso di Laurea in Ingegneria Edile, il corso di “Fondazioni e opere di sostegno”, per il Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Civile.

Nell’A.A. 2011-12, in qualità di ricercatore del settore ICAR 07, presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Messina ha tenuto il corso di “Geotecnica II”, per il corso di Laurea in Ingegneria Civile, e il corso di “Fondazioni e opere di sostegno”, per il Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Civile.

Ha inoltre svolto attività didattica nell’ambito di master universitari e corsi di specializzazione e di aggiornamento professionale presso enti pubblici e privati. L’attività didattica svolta è stata, infine, completata dalla redazione di numerose tesi di Laurea, per le quali è stato correlatore o relatore, e di alcune tesi di Dottorato per le quali è stato co-tutore.
PERSONAL DATA
--------------------------
Place and date of birth: Catania (Italy), March 20, 1973
Nationality: Italian


EDUCATION
------------------
1998, APRIL - MASTER DEGREE IN CIVIL ENGINEERING (5 YEARS COURSE)
Obtained at the Faculty of Engineering of Catania (Italy).
Qualification: Doctor in Engineering.
Final grades: 110/110 cum Laude.
Diploma Thesis: “Pore pressure effect on seismic response of slopes”.
The thesis was submitted to the Catania Society of Civil Engineering of to be awarded with a prize.

1998, JUNE – ENGINEERING QUALIFYING EXAMINATION
Qualification to practice the profession of engineer.
Member of the Catania Society of Civil Engineering since June 1998.
Member of the “Structural and Geotechnical Commission“ of the Catania Society of Civil Engineering since 1999.

JUNE 1998 – MARCH 1998 - MASTER ON “EXECUTIVE DESIGN IN CIVIL ENGINEERING”
Obtained at “OIKOS” Bologna. Specialisation Diploma of 5th European Level
Stage (6 months) at the “SPERI” Engineering Society, Rome.
Carried activities: structural and geotechnical design.

FROM OCTOBER 1999 TO NOVEMBER 2002 – PH.D. COURSE IN GEOTECHNICAL ENGINEERING.
Department of Civil and Environmental Engineering, University of Catania, Catania, Italy.
Ph.D. Thesis “Seismic instability of sandy slopes due to excess pore pressure”

FROM JUNE 2002 TO SEPTEMBER 2009 - RESEARCH ASSISTANT IN GEOTECHNICAL ENGINEERING.
Department of Civil and Environmental Engineering, University of Catania, Catania, Italy.
Carried research activities:
- Numerical modelling of static and seismic behaviour of natural slopes
- Numerical modelling of static and seismic behaviour of rigid retaining walls and geosynthetic reinforced retaining structures
- Experimental activity concerning the soil-structure interaction under dynamic loading conditions
- Site response analysis through linear-equivalent and non-linear approaches
- Performance-based design of slopes and retaining structures


CURRENT POSITION
------------------------------
FROM OCTOBER 2009 – RESARCHER AT THE DEPARTMENT OF CIVIL ENGINEERING, FACULTY OF CIVIL ENGINEERING, MESSINA UNIVERSITY
Teaching activities: Courses of “Soil Mechanic”, “Geotecnical Engiennering” and “Foundation and retaining structures”
Topics: Geotechnical Engineering, Retaining structures, Earth-reinforced structures, Geotechnical Earthquake Engineering, Soil dynamics, Soil-structure interaction


RESEARCH AVTIVITIES
---------------------------------
Research activities, in the field of Geotechnical Engineering and Geotechnical Earthquake Engineering, were carried out at the Department of Civil and Environmental Engineering of Catania University, at the Department of Civil Engineering of Messina University and at the Earthquake Engineering Research Centre (EERC) of Bristol University.

The activities were performed in the period March 1999-April 2000, as a selected graduated student, from April 2000 to 2003 as PhD Student in Geotechnical Engineering, from June 2003 to September 2003 as Research Assistant and, finally, from October 2009 as Researcher.

The carried activities were focused on the topics of soil mechanics, seismic response of earth structures and natural slopes, static and seismic behaviour of earth-reinforced structures, soil-structures dynamic interaction and, finally, on performance-based design in geotechnical earthquake engineering.

The scientific activity was completed by attending several technical and specialization courses, conferences and workshops in the field of soil mechanic, and geotechnical earthquake engineering.

List of main research activities:

FROM JANUARY TO MARCH 2002- EARTHQUAKE ENGINEERING RESEARCH CENTRE OF BRISTOL UNIVERSITY.
Carried activities: Analysis of the soil-structure-overstructure interaction under dynamic loading through shaking table tests performed on a scaled steel model resting on a cohesionless dry soil. The experimental activities were carried out in the framework of an ECOLEADER project titled “Static and dynamic modelling of soil-shallow foundation-overstructure interaction” and were founded by the structural found of the European Community. The performed research activities were carried out under the supervision of Prof. R.T. Severn and Prof C. Taylor of Department of Civil Engineering of Bristol University. A detailed report on carried activities can be found at the web pages of European Commission Human Potential Programm (Access to research infrastructures): http://www.cordis.lu/improving/.

FROM MAY TO SEPTEMBER 2003 - EARTHQUAKE ENGINEERING RESEARCH CENTRE OF BRISTOL UNIVERSITY.
Marie Curie Training site in Earthquake Engineering.
Research programme “Experimental test and numerical modelling of seismic performance of earth-retaining structures with particular surcharge condition””.
Carried activities: Analysis of the dynamic behaviour of rigid retaining walls through shaking table tests and numerical modelling.

FROM 1999 TO 2009 - DEPARTMENT OF CIVIL AND ENVIRONMENTAL ENGINEERING OF CATANIA UNIVERSITY
The research activities carried out at the Department of Civil and Environmental Engineering of Catania University from 1999 to 2009 concern with several research programmes related to the activities of:
- the Italian National group for defence against earthquakes (G.N.D.T.–C.N.R.)
- the Italian National group for defence against hydrological disaster ( G.N.D.C.I.–C.N.R.)
- the Italian Association of earthquake Engineering (A.N.I.D.I.S.)
- the Italian Geotechnical Society (A.G.I.)
- the European Technical Commitee ETC-12 of the ISSMGE
- the Italian Chapter of the International Geosynthetic Society (IGS)

The carried research activities concern with the following research programme:

- “Seismic response analysis of earth structures and numerical models for stability analysis”. Research programme funded by the Catania University in the academic Year 1999-2000.

- “Detailed scenarios and actions for seismic prevention of damage in the Catania Area”. Research programme funded by the Italian Civil Protection and the Italian National group for defence against earthquakes (G.N.D.T.–C.N.R.)

- “Analysis and modelling of the mechanical behaviour of base-reinforced embankments on soft soil deposits”. Research programme funded by Officine Maccaferri Bologna, Italy.

- “Geotechnical analysis and seismic microzonation of the area stroked by the 2002 Sicilian Earthquake”. Research programme funded by the Italian Civil Protection

- “Ground motion scenarios in strategic areas”. Research programme funded by the Italian Civil Protection and the Italian National Institute of Geophysics and Volcanology (ProCiv-INGV 2004-06)

- “Innovative approaches for seismic design of retaining structures and seismic stability analysis of slopes”. Research programme funded by the Italian Civil Protection in the period 2005-2008 (Research group 6.3) through the Re.L.U.I.S. consortium.

- “Analysis of static and seismic stability conditions of the ‘Sistema Messina–Catania’ landfill. Research programme funded by ‘Waste Italia Company’ in the period 2007-2008


SCIENTIFIC PUBBLICATIONS
-------------------------------------------
The carried research activities are detailed described in 65 papers and 14 research reports.
The list of scientific publications include also the Diploma Thesis (5 years course) and the Ph.D Thesis (3 years course)

The 65 paper were published on International and National Journals, books, proceedings of international and Italian conferences.

The research activities concern with 6 main topics:
- seismic stability of natural slopes (23 papers and 5 research reports)
- static and seismic stability of retaining structures (10 papers and 5 research reports; among the publications, 7 refers to earth-reinforced structures and 3 focus on gravity retaining walls)
- reinforcement and drainage in geotechnical systems (8 publications)
- geotechnical earthquake engineering, including site response analysis (5publications), soil liquefactions (6 publications) and soil-structure dynamic interaction (2 publications); list of papers include also 3 research reports)
- performance-based analysis in geotechnical engineering (5 papers, 1 research reports)
- large scale application of geotechnical engineering (6 publications)


DIDACTIC ACTIVITIES
--------------------------------
Since 1999 the didactic activities were focused in the field of soil mechanics, geotechnical engineering and geotechnical earthquake engineering.

The activities were mainly carried out at the Faculty of Civil Engineering of the Catania University in the framework of the 5 years course in Civil Engineering, of the Master course in Geotechnical Engineering, of the Ph.D Course in Geotechnical Engineering.

List of didactic activities
Academic year 2003-2004
Course of “Soil Dynamics” - Faculty of Civil Engineering of Catania University

Academic year 2004-2005
Course of “Soil improvement and reinforcement techniques” - Faculty of Civil Engineering of Catania University

Academic year 2005-2006:
Course of “Soil improvement and reinforcement techniques” - Faculty of Civil Engineering of Catania University

Academic year 2006-2007
Course of “Soil improvement and reinforcement techniques” - Faculty of Civil Engineering of Catania University
Course of “Foundation and retaining structures” - Faculty of Civil Engineering of Messina University

Academic year 2007-2008
Course of “Soil improvement and reinforcement techniques” - Faculty of Civil Engineering of Catania University
Course of “Foundation and retaining structures” - Faculty of Civil Engineering of Messina University

Academic year 2008-2009
Course of “Soil improvement and reinforcement techniques” - Faculty of Civil Engineering of Catania University
Course of “Foundation and retaining structures” - Faculty of Civil Engineering of Messina University

Academic year 2009-2010
Course of “Soil improvement and reinforcement techniques” - Faculty of Civil Engineering of Catania University
Course of “Foundation and retaining structures” - Faculty of Civil Engineering of Messina University
Course of “Geotechnic” - Faculty of Civil Engineering of Messina University

Academic year 2010-2011
Course of “Foundation and retaining structures” - Faculty of Civil Engineering of Messina University
Course of “Geotechnic” - Faculty of Civil Engineering of Messina University
Course of “Advanced Soil Mechanics and Geotechnic” - Faculty of Civil Engineering of Messina University

Academic year 2011-2012
Course of “Foundation and retaining structures” - Faculty of Civil Engineering of Messina University
Course of “Geotechnic” - Faculty of Civil Engineering of Messina University
Course of “Foundation Desing” - Faculty of Civil Engineering of Messina University
* Afferenze, qualifiche prelevate dal Database CSA » Carriere del Personale
» Inserisci Curriculum


Ultimo aggiornamento: 20/09/2017

Università degli Studi di Messina - Piazza Pugliatti, 1 - 98122 Messina - tel. +39 090 6761
Cod. Fiscale 80004070837 - P.IVA 00724160833