A.A. 2015/2016

[9216/2011] - SCIENZE DELL'AMBIENTE E DELLA NATURA


Coordinatore del Corso: Prof.ssa Antonia Messina
Classe del Corso: L-32
Sedi del Corso: Dipartimento di Scienze Biologiche e Ambientali - Polo Scientifico di Papardo
Durata minima del Corso: 3
e-mail del Coordinatore: antonia.messina@tiscali.it
telefono del Coordinatore: 090 676 5093
Rappresentante degli Studenti:

Ettore Anzalone (email: ettore.anzalone@gmail.com - Tel.: 3332054954)

Viviana Di Pietro (email: dipietroviviana@hotmail.it - Tel.: 3476576389)

MANAGER DIDATTICO: dott. Marco Vicinanza (manager.ambiente@unime.it - Tel.: 090 6765623)

Telefono Segreteria Studenti: 090 676 8582
fax Segreteria Studenti: Dato non disponibile
Manifesto degli Studi: Manifesto A.A. 2013 2014
Manifesto A.A. 2012 2013
Manifesto A.A. 2011 2012
Piano didattico:
Regolamento didattico: Regolamento A.A. 2012 2013
Regolamento A.A. 2011 2012
Calendario didattico: Link
Sedute di laurea: Link
Creato il 2013-03-17 18:02:45, modificato il 2015-09-25 09:42:33 da Marco Vicinanza

Introduzione

Il Corso di Laurea in Scienze dell'Ambiente e della Natura, classe L-32, forma la figura professionale del Naturalista che possiede le adeguate conoscenze di base sui sistemi naturali e sugli equilibri esistenti tra le componenti biotiche e il Sistema Terra.
Organizzato in un unico percorso, è un corso di primo livello della durata di 3 anni e ad accesso libero. Si articola in lezioni frontali, esercitazioni e laboratori, in sede e sul campo e stage presso enti pubblici o privati.
La frequenza alle lezioni non è obbligatoria ma fortemente raccomandata anche per le numerose attività pratiche da svolgere.

Conoscenze e Abilità, Obiettivi formativi

Il percorso formativo, a partire dagli insegnamenti di base (Matematica, Fisica, Chimica), fornisce le conoscenze fondamentali delle Scienze della Terra e delle Scienze della Vita, evidenziando sia le specificità degli stessi ambiti sia il loro rapporto di interdipendenza nei processi naturali. Gli insegnamenti del Corso sono finalizzati a mettere in evidenza gli elementi di interrelazione nello studio degli ecosistemi (aspetti litologici, morfologici e geologici del territorio; organizzazione biologica e tassonomia; auto- e sinecologia; struttura ed evoluzione delle biocenosi).
Viene verificata la capacità di utilizzare gli strumenti informatici e acquisita la necessaria conoscenza della lingua inglese.

Sbocchi occupazionali

I laureati in "Scienze dell'Ambiente e della Natura" possono espletare attività professionali in diversi settori quali tecnici esperti presso scuole, parchi, aree protette, musei scientifici, centri didattici, enti pubblici e privati per: il rilevamento, il censimento, la classificazione, l'analisi, il ripristino e la conservazione di componenti abiotiche e biotiche di ecosistemi naturali, acquatici e terrestri; l'analisi e il monitoraggio di sistemi e processi ambientali, nelle diverse pianificazioni territoriali e nella prospettiva della sostenibilità e della prevenzione, ai fini della promozione della qualità dell'ambiente; la localizzazione, la diagnostica, la tutela e il recupero dei beni ambientali e culturali.
I laureati in Scienze dell'Ambiente e della Natura possono proseguire gli studi, con il riconoscimento di tutti i CFU acquisiti, nel corso di Laurea Magistrale in "Tutela e Gestione dell'Ambiente" (Classe LM-60 - Scienze della Natura), attivato presso l'Ateneo di Messina, della durata di due anni.

Consultazione con le organizzazioni rappresentative:

 

 

Requisiti di ammissione:

Il Corso di Studi è ad accesso libero. Per essere ammessi  occorre essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore di durata quinquennale, o di altro titolo di studio conseguito all'estero riconosciuto equipollente. Gli studenti che intendono iscriversi al corso saranno sottoposti ad un test di valutazione delle conoscenze di matematica di base che servirà a determinare eventuali carenze, che potranno essere colmate con opportuni corsi integrativi. Il debito può essere colmato anche mediante il superamento dell'esame di Istituzioni di Matematiche con Esercitazioni (9 CFU).

Prova finale:

La prova finale consiste nella discussione di un elaborato scritto ed illustrato su un argomento attinente al processo formativo proposto, assegnato allo studente da un docente del Corso di Laurea, quale relatore della tesi, scelto dallo studente stesso. E' previsto anche un possibile corrrelatore di supporto ad argomenti specifici.

Aule (che sono utilizzate per le lezioni):

• Edificio Centrale, sottopiano AULA 6 (84 posti)

• Edificio Centrale, I piano AULA E (92 posti) - AULA I (98 posti) - AULA P (92 posti)

• Edificio Centrale, II piano (Dip. Fisica e Scienze della Terra) AULA DIDATTICA A (20 posti) - AULETTA DI MICROSCOPIA (20 posti) - AULA MULTIMEDIALE (20 posti)

• Edificio Centrale, IV piano (Dip. Scienze Biologiche ed Ambientali) AULA 4D (30 posti) - AULA 4E (50 posti)

• Edificio Botanica, III piano (Dip. Scienze Biologiche ed Ambientali)AULA BORZI’(99 posti) - AULA MESSERI (122 posti)

 

Laboratori e aule informatiche (che sono utilizzate per le lezioni):


• Edificio Centrale, IV piano (Dip. Scienze Biologiche ed Ambientali)
AULA 4D - 30 posti - Schermo, impianto PC, proiettore, microscopi.
AULA ESERCITAZIONI FISIOLOGIA - 6 microscopi, 2 banconi

• Edificio Botanica, III piano (Dip. Scienze Biologiche ed Ambientali)
AULA ESERCITAZIONI/LABORATORI 1- 24 posti - Microscopi ottici, stereomicroscopi, supporti per le osservazioni, schermo, videoproiettore e un microscopio ottico collegato ad un monitor.
AULA ESERCITAZIONI/LABORATORI 2- 24 posti - Microscopi ottici, stereomicroscopi, supporti per le osservazioni, schermo, videoproiettore e un microscopio ottico collegato ad un monitor.

LABORATORI

• Edificio Centrale, I piano (Dip. Fisica e Scienze della Terra)
LABORATORIO DIDATTICO DI ESPERIMENTAZIONI DI FISICA
10 posti – Postazioni PC, strumentazioni per esperienze didattiche

• Edificio Centrale, II piano (Dip. Fisica e Scienze della Terra)
LABORATORIO DI MESOSCOPIA
15 posti – 2 microscopi, postazione PC, collezione di Petrologia (Rocce magmatiche, metamorfiche e sedimentarie)
AULETTA DI MICROSCOPIA
20 posti - Schermo, videoproiettore, microscopi POL
LABORATORIO DI MICROSCOPIA IN LUCE RIFLESSA
5 posti - 2 microscopi
LABORATORIO DI PALEONTOLOGIA
25 posti - Collezione paleontologica (invertebrati) per osservazioni e determinazione

• Edificio Centrale, III piano (Dip. Scienze Chimiche)
LABORATORIO DIDATTICO
20 posti - pHmetri, calorimetro, vetreria da laboratorio, reagenti vari

• Edificio Centrale, IV piano (Dip. Scienze Biologiche ed Ambientali)
LABORATORIO DI ECOLOGIA MICROBICA ACQUATICA
10 posti – microscopio ottico, microscopio ad epifluorescenza, termostati, autoclave, centrifughe, cappa chimica, cappa biologica a flusso laminare, computer, PCR, pHmetro, bilancia, apparato di filtrazione
LABORATORIO DI IMMUNOISTOCHIMICA
10 posti – microscopi ottici e stereomicroscopi
LABORATORIO T.A.R.Ge.T. - ACQUICOLTURA
12 posti – Ossimetri, salinometri, apparati di filtrazioni, pHmetri, termometri

• Edificio Botanica, III piano (Dip. Scienze Biologiche ed Ambientali)
LABORATORIO DI FISIOLOGIA VEGETALE
24 posti - Bilance, pHmetro, osmometro, sonde ad ossigeno, microscopi.
LABORATORIO DI FLORISTICA, CARTOGRAFIA DELLA VEGETAZIONE E PALINOLOGIA - ERBARIO
20 posti - Postazioni PC, plotter, scanner, microscopi ottici, binoculari, materiale per erbari.

ALTRE STRUTTURE DIDATTICHE

Museo Zoologico Cambria e Museo Storico delle Scienze MM.FF.NN.
(Edificio SBA, III piano)

Museo di Scienze della Terra (Petrografia, Mineralogia, Cartografia tematica)
(Edificio Centrale, II piano)

Collezioni paleontologiche
(Edificio Centrale, II piano)

Collezioni botaniche ed Erbario
(Edificio Botanica, III piano)

Orto Botanico “Pietro Castelli” (sito:www.ortobotanico.messina.it)
(Piazza XX settembre, Messina)

AULA DI INFORMATICA - presso lo SBA - piano terra: 30 posti

Sale studio (a disposizione degli studenti del CdS):


• Biblioteca Centralizzata (struttura libraria di base) (I piano SBA): 63 posti
• 2 sale studio - piano terra SBA: 22 posti e 36 posti
• Sala studio presso Struttura libraria specialistica (III piano edif. Botanica): 30 posti
• Sala per i rappresentanti degli studenti dei CdL e per gli studenti (piano terra edif. Centrale)

Biblioteche (contenenti materiale relativo al CdS):


Le Biblioteche sono ubicate presso il Polo Scientifico di Papardo - Viale F. Stagno d’Alcontres, 31 - ME

STRUTTURA LIBRARIA DI BASE (SBA)
Biblioteca centralizzata, I piano
Orari di apertura: da Lunedì a Giovedì 8.30-13.15 e 14.45-16.45; Venerdì 8.30-13.15
(63 posti - 20 postazioni informatiche)

STRUTTURA LIBRARIA SPECIALISTICA
Edificio Botanica, III piano
Orario di apertura: da lunedì a venerdì 9-13
(30 posti - solo per consultazioni)

Servizi di contesto (orientamento e assistenza):


All'inizio delle lezioni 1 semestre del 1 anno il CdS organizza il Matricola day: in questa occasione le giovani matricole ricevono il benvenuto in Aula da parte del Direttore del Dipartimento e del Coordinatore del CdS alla presenza del Docente orientatore, del Manager Didattico, del corpo Docente e dei Rappresentanti degli Studenti; vengono date le informazioni generali sulla programmazione didattica, sull'orario delle lezioni e sulla logistica organizzativa.
Ogni Studente del 1° anno viene affiancato da un Docente del Corso che, in qualità di Tutor didattico, ha il compito di seguirlo e consigliarlo durante il percorso formativo. Il Tutor, con la collaborazione del Manager Didattico e del Coordinatore, monitora costantemente la carriera dello studente e si adopera a comprendere le eventuali difficoltà di apprendimento e/o di relazione con il contesto universitario. Per la soluzione di queste problematiche e per ridurre il più possibile il fenomeno del rallentamento formativo o della dispersione, il Tutor valuterà l'opportunità di indirizzare lo studente a corsi di recupero o organizzare, in sinergia con il Delegato alle attività di orientamento e tutorato, incontri con personale specializzato, attingendo da un servizio promosso dal Centro Orientamento e Tutorato di Ateneo.
Il CdS si avvale di un Docente Tutor per gli studenti diversamente abili. Il Tutor che in prima istanza incontra lo studente e viene informato sulle sue disabilità, segue il suo percorso formativo e provvede a fornire tutti i supporti necessari al superamento di ogni tipo di barriere. Il Tutor svolge questa attività attingendo dai servizi posti in essere dall'Ufficio Disabili di Ateneo (http://www.tutoratodisabili.unime.it/).
Il CdS effettua un monitoraggio costante della carriera degli studenti: dall'analisi di schede di valutazione da loro compilate, ricava informazioni sulla efficacia delle singole attività didattiche, di laboratorio, e modalità di esami. Vengono anche valutate eventuali problematiche da loro incontrate durante il percorso formativo in termini di servizio di segreteria, trasporto, biblioteca, ristoro e spazi comuni.
Opinioni degli studenti: Carriera e opinioni studenti
Opinioni dei laureati: Opinioni laureati
Creato il 2013-03-17 18:02:45, modificato il 2015-09-25 09:42:33 da Marco Vicinanza


Le informazioni visualizzate di seguito si riferiscono all’attività didattica erogata, e quindi, per i corsi di nuova attivazione, sarà riportato solo il primo anno, mentre per i corsi già attivi i soli anni di corso erogati. Per consultare la programmazione completa del corso è necessario selezionare il Piano didattico, riportato nel TAB “Info Generali”.

Orario delle lezioni: Dato non disponibile
Esami: Elenco degli Appelli
Insegnamenti: Elenco degli Insegnamenti

Dati estratti da: unimesse3
Ultimo aggiornamento: 08/08/2017

Creato il 2013-03-17 18:02:45, modificato il 2015-09-25 09:42:33 da Marco Vicinanza


Università degli Studi di Messina - Piazza Pugliatti, 1 - 98122 Messina - tel. +39 090 6761
Cod. Fiscale 80004070837 - P.IVA 00724160833